studenti.jpgChe succede quando l’Università e la Blogosfera si incontrano? Succede che i blogger salgono in cattedra. Lo fanno per spiegare agli studenti cosa è, come si fa e come si gestisce un blog.

È questo, in estrema sintesi, l’obiettivo di BlogLab, una nuova iniziativa che si propone di realizzare un laboratorio ove gli studenti universitari possano “sperimentarsi” in qualità di blogger, vivendo in prima persona i paradigmi di quell’universo sempre più complesso e strutturato che è la blogosfera.

Per questo motivo assieme ad alcuni amici che vivono come me le dinamiche universitarie, Antonio Sofi e Tony Siino, ed altri che in queste dinamiche verranno catapultati a breve a causa del loro entusiasmo e della loro buona volontà (Luca Conti, Lele Dainesi, Diego Bianchi), abbiamo deciso di partire in quest’avventura.

L’obiettivo? Quello di assistere un manipolo di studenti universitari nelle diverse fasi di progettazione, realizzazione e soprattutto gestione e promozione di un blog.

I motivi? Diversi e numerosi. La voglia di sperimentare nuove modalità di insegnamento; la consapevolezza di come il modo migliore per far comprendere la blogosfera sia quello di farla vivere nella pratica; la voglia di divertirsi e crescere assieme ad un gruppo di amici con i quali provare qualcosa di nuovo. E poi, penso, ognuno di noi avrà le sue motivazioni personali che arricchiranno quest’avventura.

Le modalità? Un laboratorio universitario che sarà gestito con modalità variabili di Università in Università (nella mia ad esempio è inquadrato come attività didattica integrativa per gli studenti delle lauree specialistiche, nel caso di Antonio farà parte integrante del corso di studi, e così via).

Gli attori? Naturalmente gli studenti, noi docenti, i blogger che vorranno aiutarci in questa nuova ed entusiasmante avventura, le aziende. Aziende vicine alla blogosfera e che – credendo nell’iniziativa – metteranno a disposizione la loro competenza ed il loro know-how con degli stage qualificati che verranno offerti ai primi classificati (perchè ovviamente ci sarà una classifica. D’altro canto, si può vivere senza?).

Naturalmente quest’iniziativa non può che essere “orientata” al Web2.0. Come dire che sarà in perenne fase di beta. Ciò significa che suggerimenti, critiche, consigli e offerte di supporto sono naturalmente i benvenuti!

Technorati technorati tags: , , , , , , , ,